Come fare quando ti nascondi dietro a un alibi…

Come fare quando ti nascondi dietro a un alibi...



Come fare quando ti nascondi dietro a un alibi…

A volte siamo proprio noi i “sabotatori” del programma dimagrante, perché ci convinciamo di non poter cambiare le abitudini a tavola. Leggi queste pagine e scopri se anche tu lo sei 

 

Non nasconderti dietro un alibi
Quando ipotizziamo di cambiare stile alimentare, spesso ci nascondiamo dietro alibi non sempre facili da aggirare.
I veri colpevoli del sovrappeso il più delle volte non sono le circostanze esterne, ma 10 stress, la pigrizia, le abitudini che ci rassicurano, il bisogno di fare le stesse cose che fanno gli altri, la paura del cambiamento: ci ingrassano se con loro intasiamo la nostra esistenza. Queste emozioni, con il tempo, agiscono su di noi come freni non solo psicologici ma anche fisici, costringendoci a rinviare 11 momento della dieta e a nasconderci dietro a inutili scuse. Per fare qualche esempio, potresti nasconderti dietro lo stress da lavoro. Di fatto, è un po’come se tu stessi dicendo che, essendo travolta dalla professione, non hai abbastanza tempo da dedicare a te stessa: per questo il tuo corpo si ribella, cercando nel cibo il piacere che non gli dai tu. Ricorda che la competitività (sul lavoro, ma non solo) maschera la paura di stare da soli. Sii meno ostinata e crea spazi per te. Oppure rinunci alla palestra per amore
della famiglia? La tua è solo pigrizia. Con questa scusa, corri anche il pericolo di non piacere più non solo a te stessa, ma anche al tuo partner: con un corpo tonico, invece, sarai più appagata e più amata. E l’autostima ben nutrita è il più efficace dei rimedi dimagranti! Potrebbe anche essere che stai “sopravvivendo” a un abbandono, che ti stai nascondendo dietro la dipendenza affettiva da un uomo che ti ha lasciato, rimanendo così prigioniera in un limbo infantile dove i dolciumi (che tu tanto ami!) ricordano quel periodo in cui il latte materno cancellava ogni dolore. Il passato non esiste più, il tuo fidanzato non ritornerà ed è inutile che tu ti gonfi d’ansia e leccornìe attendendolo: vivi adesso, e vedrai che la fame di dolci si attenuerà spontaneamente. E gli esempi potrebbero essere infiniti, ma per ogni pensiero di questo genere, c’è sempre un antidoto…

Comments

comments